Archivi
free counters
Cornucopia 3D
Avvertenze
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. Le foto presenti sul blog sono dei rispettivi autori, nel caso violino i diritti d'autore saranno rimosse in seguito a pronta comunicazione.

Archivi per la categoria ‘Creature fantastiche: mitologia, leggende, fiabe e tradizioni popolari’

Nella mitologia scandinava Fafnir -lett: “il serpe che avvince”, o colui che abbraccia il tesoro – è figlio del re nano Hreidmar e fratello di Regin e Otr, Fafnir è dotato di un braccio potentissimo e è il più impavido e dei tre fratelli.

Leggi il resto di questo articolo »

Le Arpie ( le “rapitrici”) nella mitologia greca sono delle creture mostruose nate secondo alcuni mitografi da Poseidone e da Gea secondo Esiodo da Taumante ed Elettra oppure da Tifone ed Echidna. Sono rappresentate come donne con le ali, o come uccelli dal viso di donna e dagli artigli aguzzi, con i quali rapiscono i bambini o le anime.

Arpia Leggi il resto di questo articolo »

Centauro

Il centauro, combinazione di uomo e di cavallo, con tronco umano e corpo da cavallo, secondo la mitologia greca vengono situati sui monti della Tessaglia. Discendenti di Centauro, nato dall’unione di Issone e delle giumente dei pascoli della Magnesia. Alcuni centauri erano autori di imprese malvagie e brutali, mentre altri, come Chirone, erano saggi e benevoli, vivevano nei boschi, conoscevano le piante e le stelle ed erano considerati fedeli amici degli uomini e degli dei.

Centauro

Nonostante al centauro furono attribuite nel mondo antico qualità positive messe al servizio dell’intelligenza umana, fu travolto da un capovolgimento di valori simbolici individuati nell’orgoglio richiamato della testa umana, dalla lussuria richiamata dal busto, dalla cupidigia richiamata dalle mani.

Leggi il resto di questo articolo »

Fonte: leggende

Quetzalcoatl, il dio serpente, signore della creazione, del sapere e del vento, era il re della città degli dèi. Era totalmente puro, innocente e buono. Nessun compito era troppo umile per lui. Spazzava persino i sentieri degli dèi della pioggia, così che essi potessero venire a portare acqua alla terra.

Leggi il resto di questo articolo »

Medusa, creatura della mitologia greca, figlia della divinità del mare Forco, e di Ceto,  divinità dell’oceano.

medusa

Tra le tre sorelle, chiamate gorgoni, è la sola ad essere mortale. Le altre due sorelle sono Steno ed Euriale.

Secondo la leggenda Poseidone si inamorò di Medusa e la portò con sè nel tempio di Atena, dea della saggezza; per vendetta la dea trasformò i capelli della ragazza in serpenti e le fece un sortilegio per cui gli occhi di Medusa erano in grado di pietrificare chiunque li avesse guardati.

 

 

 

 

Leggi il resto di questo articolo »

Animale mostruoso della mitologia greca, il cui nome significa “serpente d’acqua”. Era figlio di Echidna, dimorava   nelle paludi di Lerna (antica città della Grecia)  che costituivano l’ingresso del regno della morte.

hydra

 

 

 Il suo alito uccideva gli uomini ed essa devastava il paese facendo razzia del bestiame. Possedeva cento teste, di cui una immortale: fino a che quella testa non fosse stata tagliata, le altre, pur mozzate, sarebbero ricresciute immediatamente.

 

 

 

 Tuttavia Ercole  riuscì ad uccidere l’Idra.  Dopo aver obbligato l’Idra ad uscire dalla sua tana sotterranea  la decapitò più volte con una spada  Con l’aiuto di Iolao, suo nipote, che bruciava con un tizzone le ferite dell’Idra, impedendo alle teste di ricrescere, Ercole riuscì a tagliare la testa immortale del mostro e la seppellì sulla strada di Eleunte dopo aver intinto le proprie frecce nel veleno che ne sgorgava.

idra

 

Universo Segreto
Universo Segreto
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Il sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close