Archivi
free counters
Cornucopia 3D
Avvertenze
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. Le foto presenti sul blog sono dei rispettivi autori, nel caso violino i diritti d'autore saranno rimosse in seguito a pronta comunicazione.


Gli elefanti che attualmente vivono sul nostro Pianeta da 5 milioni di anni, sono gli unici sopravvissuti di un gruppo di mammiferi, una volta ampiamente diffuso, l’ordine dei Proboscidati, che produsse più di 300 specie diverse in un periodo di 50 milioni di anni. I rappresentanti superstiti sono due: l’ elefante africano (Loxodonta africana) ed l’ elefante asiatico (Elephas maximus).

Elephant reaching

Secondo un nuovo studio sul DNA l’elefante africano comprenderebbe due specie distinte e non le due sottospecie conosciute: l’elefante africano di savana, Loxodonta africana africana e l’elefante africano di foresta, Loxodonta africana cyclotis.

Per questo motivo sarebbe corretto distinguere le due specie con Loxodonta africana e Loxodonta cyclotis.

loxodonta_ cyclotis

L’ elefante africano di foresta si distingue da quello di savana per il corpo più piccolo, le orecchie meno estese e le zanne più dritte e dirette verso il basso. La maggior parte vive nelle foreste equatoriali dell’Africa centrale e occidentale, mentre l’elefante di savana si trova nelle pianure erbose e cespugliose del continente.

Area di distribuzione dell'elefante di foresta

Il dibattito sulle due specie di elefante africano ha messo in subbuglio i ricercatori per almeno un decennio.

Già nel 2001 uno studio sul DNA, pubblicato sulla rivista Science, aveva prospettato l’esistenza di due specie distinte. Ma, successivamente, altri studi sul DNA mitocondriale avevano dimostrato che un piccolo numero di elefanti della savana avevano in comune questo DNA, la cui trasmissione è matrilineare, con quello degli elefanti della foresta.

Sunset-Elephant-

Secondo altri scienziati queste ultime ricerche non sono sufficienti a dimostrare che i due tipi di elefante appartengano alla stessa specie: sarebbe solamente un esempio di ibridazione interspecifica relativamente comune nel mondo animale.

Il genoma di cinque distinti proboscidati, l’elefante africano di savana, l’elefante africano di foresta, l’elefante indiano e il mammut e il mastodonte, è stato messo a confronto.

I risultati hanno messo in evidenza che le due popolazioni di elefante africano sono stati oggetto di una divergenza evolutiva non molto tempo fa.

Per saperne di più …

National Geographic

PLOSBiology

Wikipedia


I Commenti sono chiusi

Universo Segreto
Universo Segreto
StatPress
Visits today: 108
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Il sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close