Archivi
free counters
Cornucopia 3D
Avvertenze
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. Le foto presenti sul blog sono dei rispettivi autori, nel caso violino i diritti d'autore saranno rimosse in seguito a pronta comunicazione.

E’ causata dall’ingestione di carni di pesci tetrodonti (es. Tetraodon reticularis). questi pesci presentano, a livello delle gonadi, fegato e muscoli) la tetrodotossina.

fugu

In realtà non sono i pesci a produrre il veleno ma microrganismi che vivono in simbiosi con l’ospite che, ovviamente risulta essere immune alla tossina.

Un milligrammo di tetradotossina è sufficiente ad uccidere una persona. La tossicità è dovuta ad un blocco del potenziale d’azione, ostacolando il passaggio degli ioni Na, a livello delle fibre nervose con azione curaro simile e muscarino simile .

Le alterazioni biologiche prodotte dalla tossina sull’organismo umano si manifestano in un intervallo di tempo in genere compreso tra i 10 minuti e tre ore dall’ingestione.

Inizialmente si ossarva una sintomatologia gastrointestinale. Nell’intossicazione grave, si manifestano aritmie ed ipotensione, fino al sopraggiungere della morte. Fra i sintomi annoveriamo:

  • parestesia a livello del viso ed in particolare delle labbra  (che può progredire fino a coinvolgere braccia e gambe)
  • astenia  che può progredire fino alla paralisi flaccida
  • sensazione di angoscia 
  • nausea o vomito, diarrea acquosa.

Il quadro clinico può assumere differenti gradi di severità sino al coma e alla morte per paralisi respiratoria. La prognosi è favorevole se la sintomatologia si risolve  nel giro di 24 ore, in caso contrario il tasso di mortalità raggiunge il 50%. La terapia è sintomatica, poichè non esiste un antidoto specifico.

 

La sindrome tetrodontica è tra le più gravi intossicazioni alimentari, rappresentando nei mari del Pacifico il 60% di queste intossicazioni.

Il Fugu

fugu b 

In Giappone è considerato una prelibatezza, malgrado sia un pesce  velenoso. Ffegato, muscoli e  pelle contengono tetradotossina, un veleno 1200 volte più mortale del cianuro.

 Solo uno chef con almeno tre anni di preparazione specifica provvisto di patentino è autorizzato a cucinarlo.

I Commenti sono chiusi

Universo Segreto
Universo Segreto
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Il sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close