Archivi
free counters
Cornucopia 3D
Avvertenze
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. Le foto presenti sul blog sono dei rispettivi autori, nel caso violino i diritti d'autore saranno rimosse in seguito a pronta comunicazione.

Rappresentano il 60% delle fonti d’inquinamento delle acque. Sono caratterizzati dalla presenza di materiale fecale, detersivi,  agenti patogeni e altre sostanze.

Scarichi urbani

Scarichi urbani

La acque provenienti dalle abitazioni e dai locali pubblici veicolano la maggior parte del carico inquinante prodotto nelle città. Convogliate nel sistema fognario, queste acque luride possono essere scaricate direttamente nei fiumi e quindi nel mare, o essere precedentemente trattate da un impianto di depurazione. Nel primo caso i batteri aerobi presenti consumano l’ossigeno disciolto nell’acqua per degradare il materiale organico inquinante ma in questo modo creano un ambiente povero di ossigeno dove prevarranno reazioni anaerobiche con formazione di metano, ammoniaca e idrogeno solforato. Questa condizione causa la morte dei pesci e degli altri organismi che necessitano di ossigeno per vivere, incrementando così la quantità di materia organica da degradare, aggravando ulteriormente l’alterazione dell’ecosistema.

moria-pesci

Inoltre lo scarico incontrollato  di queste acque trasforma le acque costiere in un ambiente favorevole alla sopravvivenza in elevate concentrazioni di batteri fecali e dei numerosi microrganismi patogeni che li accompagnano.

I Commenti sono chiusi

Universo Segreto
Universo Segreto
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Il sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close