Archivi
free counters
Cornucopia 3D
Avvertenze
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. Le foto presenti sul blog sono dei rispettivi autori, nel caso violino i diritti d'autore saranno rimosse in seguito a pronta comunicazione.
Revolever Map

Poesia dedicata al Tarsio, un piccolo animale che si salva perchè “inutile”

Tarsio

Io, tarsio, figlio di tarsio,
nipote e pronipote di tarsio,
piccola bestiola, fatta di due pupille
e d’un resto di stretta necessita’;
scampato per miracolo ad altre trasformazioni,
perche’ come leccornia non valgo niente,
per i colli di pelliccia ce n’e’ di piu’ grandi,
le mie ghiandole non portano fortuna,
i concerti si tengono senza le mie budella;
io, tarsio,
siedo vivo sul dito d’un uomo.

Bunogiorno, mio signore,
che cosa mi darai
per non dovermi togliere nulla?
Per la tua magnanimita’ con che mi premierai?
Che prezzo darai a me, che non ho prezzo,
per le pose che assumo per farti sorridere?

tarsio

Il mio signore e’ buono -
il mio signore e’ benigno -
chi ne darebbe testimonianza, se non vi fossero
animali immeritevoli di morte?
Voi stessi, forse?
Ma cio’ che gia’ di voi sapete
bastera’ per una notte insonne da stella a stella.

E solo noi, pochi, non spogliati della pelliccia,
non staccati dalle ossa, non privati delle piume,
rispettati in aculei, scaglie, corna, zanne,
e in ogni altra cosa che ci venga
dall’ingegnosa proteina,
siamo – mio signore – il tuo sogno
che ti assolve per un breve istante.

Io, tarsio, padre e nonno di tarsio,
piccola bestiola, quasi meta’ di qualcosa,
il che comunque e’ un insieme non peggiore di altri;
cosi’ lieve che i rametti si sollevano sotto di me
e da tempo avrebbero potuto portarmi in cielo,
se non dovessi ancora e ancora
cadere come una pietra dai cuori
ah, inteneriti;
io, tarsio,
so bene quanto occorra essere un tarsio.

Crediti: Tiziana Attili

Nel Blog

Tarsius tarsier

tarsio_tarsier

Un Commento a “TARSIO”

Lascia un Commento

Universo Segreto
Universo Segreto
gennaio: 2009
L M M G V S D
    feb »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  
Babel Fish
La scuola che funziona
Imagozoon
Boats and ducks12-22-1948_05642 Jager Van den Heuvel614322413151468881196210885019
StatPress
Visits today: 171
FireStats
  • Pagine mostrate: 1070030
  • Visitatori unici: 332548
  • Pagine visitate nelle ultime 24 ore: 2483
  • Visitatori unici nelle ultime 24 ore: 283
FireStats icon Powered by FireStats
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog
http://www.wikio.it
  • Lost memories might be able to be restored, suggests research into marine snail
    New research indicates that lost memories can be restored, according to new research into a type of marine snail called Aplysia. The findings offer some hope for patients in the early stages of Alzheimer's disease.
  • New species found in the deepest trench on Earth
    Researchers have returned from the first detailed study of the Mariana Trench aboard Schmidt Ocean Institute's research vessel Falkor. The expedition set many new records, including the deepest rock samples ever collected and the discovery of new fish species at the greatest depths ever recorded.
  • New technique reveals immune cell motion
    Neutrophils, cells recruited by the immune system to fight infection, need to move through a great variety of tissues. New research shows how neutrophils move through confined spaces in the body. A new system can mimic tissues of different densities and stiffness, enabling improved development and testing of drugs.
  • Lengguru 2014 scientific expedition returns
    Having left on 17th October to produce a biodiversity inventory of the Lengguru karsts in West Papua, the scientists are back after more than a month of exploration both on land and at sea. Lengguru 2014, the largest scientific expedition ever undertaken in Indonesia, enabled the study of several original karst environments and the collection of hundreds of […]
  • Europe shows that humans and large predators can share the same landscape
    The recovery of large carnivores in Europe is a great success for nature conservation. At one third of mainland Europe, at least one species of large carnivore is present, according to a new article. It is an excellent example that humans and carnivores can share the same landscape, say researchers.
FireStats icon Powered by FireStats